• Allergie alle graminacee
  • Anania Dott. Antonio

La cura delle ALLERGIE

Allergie alle graminacee

 

Ecco alcune delle patologie di cui mi occupo, presso l'ambulatorio di Corso Sebastopoli a Torino:

rinite allergica, congiuntivite allergica, asma bronchiale, orticaria, allergia e intolleranza alimentare, eczema da contatto, allergia al nickel, dermatite atopica, prurito cronico, tosse cronica

 

Ed ecco alcune delle metodiche e procedure diagnostiche e terapeutiche a disposizione:

- prove allergometriche con differenti metodiche (prick, prick by prick, patch, eliminazione, scatenamento, tolleranza),

- selezione esami di laboratorio o strumentali o funzionali,

- immunoterapia (vaccini),

- spirometria, ossido nitrico esalato FeNO, pulsossimetria

- educazione all'uso dei farmaci per curare o prevenire le reazioni acute o gravi,

- inquadramento reazioni avverse a farmaci

Ambulatorio prove allergiche Torino

MALATTIE allergiche e ACCERTAMENTI allergologici

 

 

QUALI SONO ?

 

1/2 - Le principali malattie allergiche

 

malattie allergiche respiratorie

asma bronchiale allergica, bronchite allergica, rinite allergica, poliposi nasale e sinusale, congiuntivite allergica, poliposi
associata o meno a intolleranza all’ASA

 

malattie allergiche gastrointestinali

esofagite allergica, gastroenterite allergica, colite allergica, patologie gastroenterologiche correlate a ingestione di alimenti,
ipersensibilità al glutine

 

malattie allergiche cutanee

orticaria acuta, orticaria cronica, angioedema ereditario e acquisito, dermatite atopica (eczema atopico), dermatite allergica
da contatto (eczema da contatto), dermatite extra-professionale allergica e fotoallergica, tossidermia da farmaci

 

 

 

2/2 - I principali quadri clinici allergici o simil-allergici

differenti meccanismi alla base della sintomatologia (immunitario IgE mediato, immunitario non-IgE mediato, extra-
immunitario) possono realizzare quadri di allergia, pseudo-allergia, intolleranza

 

allergia alimentare e intolleranze alimentari

(glutine, lattosio), anafilassi e reazioni anafilattiche, sindrome orticaria-angioedema, dermatiti a varia presentazione clinica
correlate a ingestione di alimenti, allergia o intolleranza agli additivi alimentari

 

allergia a sostanze di uso professionale

 

allergia al lattice

 

allergia alla puntura di imenotteri (ape, vespa, calabrone) e insetti

anafilassi e reazioni anafilattiche da puntura di api e vespe

 

intolleranza/pseudoallergia ai mezzi di contrasto per esami radiologici

 

allergia a farmaci

anafilassi e reazioni anafilattiche/anafilattoidi, sindrome orticaria-angioedema, dermatiti correlate ad assunzione di farmaci

 

allergia da contatto

dermatite da contatto o eczema

allergia extra-professionale al lattice (latex)

allergia ai metalli

sindrome alimentare da nichel

 

 

 

QUANDO CERCARLE ?

 

La visita allergologica è indicata per le persone

- con sospetta malattia allergica o portatori di quadri clinici attraverso i quali l'allergia si può manifestare

- con malattie allergiche note che manifestano modificazioni della sintomatologia

- con forme cliniche che simulano l'allergia, per effettuare la diagnosi differenziale

 

 

PERCHE' LA VISITA ALLERGOLOGICA

 

1- definire diagnosi, prevenzione e terapia delle malattie allergiche respiratorie o cutanee causate da inalanti o alimenti o
apteni da contatto

 

2- tracciare il percorso diagnostico e/o terapeutico differenziale nelle condizioni fisio- patologiche che inducano a ipotizzare,
confermare o escludere un meccanismo allergico (oppure pseudo-allergico, allergo-simile, idiosincrasico, enzimatico,
immunitario-non-IgE, autoimmunitario);

 

3- personalizzare e condividere col paziente il programma comportamentale -in attesa della definizione diagnostica di cui
sopra- per prevenire, attenuare, riconoscere, e trattare reazioni avverse

- in situazioni di emergenza (anche con l'auto-medicazione)

- o in situazioni programmabili (anche con la pre-medicazione)

 

alcuni esempi
- terapia educazionale per il paziente asmatico

- terapia profilattica per le reazioni a mezzi di contrasto iodati

- informazione inerente i protocolli di desensibilizzazione a farmaci salvavita

- impiego dei farmaci antireattivi per la terapia d'emergenza delle reazioni gravi (anafilassi, angioedema)

- premedicazione in vista di procedure o terapie a rischio allergologico

- effetti pro-allergici dell' interazione tra più farmaci.

 

 

COME SI FA LA DIAGNOSI ?

 

A seconda del problema clinico della singola persona, gli accertamenti e i trattamenti allergologici prevedono (in aggiunta e dopo la visita):

 

per l'allergia respiratoria
- prick test per allergeni inalanti e/o alimentari

- dosaggio IgE specifiche per allergeni inalanti o alimentari su siero

- spirometria

- spirometria + test di broncodilatazione (o reversibilità)

- dosaggio ossido nitrico (NO) esalato (FeNO)

- monitoraggio del picco di flusso espiratorio (PEF)

- esami di laboratorio di routine

- esami di laboratorio allergologico

- esami di laboratorio immunologico e reumatologico

- esami di laboratorio per lo studio delle intolleranze alimentari (IgG)

- immunoterapia specifica "vaccino" sottocutanea o sublinguale

- terapia educazionale per il paziente asmatico

 

per l'allergia cutanea

- prick test per inalanti e alimenti

- patch test alimenti (dermatite atopica)

- test epicutanei (patch test) per dermatite da contatto (eczema) con differenti apteni extra-professionali

- esame allergologico strumentale per orticarie fisiche

- esami di laboratorio per lo studio delle frazioni complementari (angioedema)

- test cutaneo con siero autologo (orticarie autoimmunitarie)

 

per l'allergia da contatto, allergia ai metalli, allergia extra-professionale al lattice

- patch test per nichel

- prick test e patch test per lattice

- dosaggio IgE specifiche per gli allergeni del lattice

 

 

nelle situazioni cliniche che seguono

a seconda della valutazione dello specialista, e in accordo alle linee guida, la diagnosi può prevedere differenti test e
differenti tappe e modalità operative (
ambulatorio, laboratorio, day hospital, ricovero):

allergia gastro-intestinale

allergia o intolleranza a farmaci

allergia o intolleranza alimentare o agli additivi alimentari

intolleranza/pseudoallergia ai mezzi di contrasto per esami radiologici

allergia al veleno di imenotteri (ape, vespa, calabrone) e altri insetti

allergia a sostanze di uso professionale

 

I TEST ALLERGOLOGICI o "prove allergiche"

 

Di seguito,

le visite e i test prenotabili, unitamente ad alcune note esplicative. presso lo Studio del Prof. Anania

CPS, Centro Polispecialistico Sebastopoli, Corso Sebastopoli 39 c - Torino - Tel 011-3181032

 

Le persone interessate riceveranno, al momento della prenotazione telefonica, ulteriori informazioni (tempi, durata, modalità e tariffe delle visite, tariffe dei test, convenzioni, metodi di pagamento ecc.).

 

VISITE

-Visita Allergologica prima visita - solo visita, senza test

(anamnesi, inquadramento clinico, disamina degli accertamenti già effettuati, esame clinico e obiettivo, ipotesi diagnostiche, impostazione degli esami diagnostici, prescrizione della terapia, indicazioni per la prevenzione,indicazioni per la dieto-terapia,indicazioni per la vaccinoterapia iposensibilizzante, ecc.)

-Visita Allergologica di controllo - solo visita, senza test

 

-Casi particolari

Visita allergologica per allergie ai farmaci (solo visita, per l'inquadramento clinico generale, senza test)
Visita allergologica per allergie ai imenotteri (ape, vespa, calbrone) (solo visita, per l'inquadramento clinico generale, senza test)

 

 

TEST ALLERGOMETRICI

 

Prick test

  • Prick test inalanti con Visita allergologica
  • Prick test alimenti con Visita allergologica
  • Prick by prick, con alimento fresco, con Visita Allergologica - da concordare col medico, solo dopo una prima visita

 

Patch test per dermatite atopica

  • Patch test per dermatite atopica alimenti (atopy test alimenti) con Visita allergologica
  • Patch test per dermatite atopica inalanti (atopy test inalanti) con Visita allergologica

 

Patch test per dermatite da contatto

  • Patch test per dermatite da contatto serie sidapa 40 (compreso il nichel) con Visita allergologica
  • Patch test per dermatite da contatto eczema palpebrale con Visita allergologica
  • Patch test per dermatite da contatto cosmetici con Visita allergologica

 

Altri patch test

  • Patch test cavo orale con Visita allergologica
  • Patch test serie odontoiatrica con Visita allergologica
  • Patch test protesi con Visita allergologica



ESAMI FUNZIONALI

  • Spirometria
  • Pulsossimetria
  • Spirometria con Test di reversibilità o broncodilatazione (dovrà portare il farmaco personale, Salbutamolo spray, ad esempio, Ventolin spray - prescritto dal Medico Curante che ha proposto l'esame di broncodilatazione).
  • Determinazione ossido nitrico (NO) esalato (FeNO), per il controllo dell'asma bronchiale.


    PACCHETTI
  • Check up per allergia respiratoria (visita, spirometria, NO esalato, prick test inalanti)


ALTRE VISITE

  • Visita di Medicina Interna (consulenza internistica), prima visita - per inquadramento clinico generale, diagnosi differenziale, multimorbilità
  • Visita di Medicina Interna di controllo
  • Visita Pneumologica Internistica, prima visita - per asma, enfisema polmonare, bronchite cronica,BPCO, dispnea, tosse cronica
  • Visita Pneumologica Internistica di controllo
  • Visita Immunologica, prima visita - per autoimmunità, immunodeficienze primitive
  • Visita Immunologica di controllo
  • Visita Immuno-Reumatologica, prima visita - per autoimmunità, connettiviti, artriti croniche
  • Visita Immuno-Reumatologica di controllo

 

ANANIA DOTT. ANTONIO ALLERGOLOGO | 39, Corso Sebastopoli - 10134 Torino (TO) - Italia | P.I. 11282440012 | Tel. +39 011 3181032 | antonioanania2@libero.it | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy